Presentati i primi risultati del tavolo permanente sui consultori

Marta Bonafoni

consultorio-roma
Un monitoraggio completo sulla situazione dei consultori del Lazio, per capirne potenzialità e criticità e studiare le possibili soluzioni. E’ questo il primo risultato del tavolo interassessorile tra Pari opportunità, Sanità e Sociale sui consultori familiari del Lazio, istituito a settembre scorso e coordinato dall’assessora con delegata alle pari opportunità Lucia Valente, con l’obiettivo di affrontare di volta in volta le tematiche connesse al rilancio e al potenziamento dei consultori.

Grazie al monitoraggio sistemico curato dalla direzione Salute e politiche Sociali della Regione Lazio e rafforzato dalla presenza al tavolo delle associazioni di donne e dei sindacati, è stato possibile per la prima volta raccoglie informazioni sull’attività dei 149 consultori del Lazio seguendo otto percorsi socio assistenziali inerenti la salute della donna e del bambino.

Si tratta di un passaggio importante, che rafforza la volontà da parte della Regione Lazio di muovere verso la giusta direzione che vuol dire potenziamento dei consultori, come servizio e presidio territoriale insostituibile.

Sappiamo che molto è stato fatto da questo punto di vista, a partire dal decreto per il rilancio dei consultori che non fa sconti agli obiettori di coscienza, ma sappiamo anche che molto c’è ancora da fare. Il tavolo permanente sui consultori rappresenta un pezzo importante di questo percorso che muove verso un’unica direzione: la tutela della salute pubblica della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *